MONDO METAL RISULTA UFFICIALMENTE CHIUSO

04/04/2016

Mondo Metal intervista Emiliano Cantiano, batterista della Instrumental Prog/Death band Noumeno!

(Intervista di Marcello)



Gruppo
Noumeno

Provenienza
Italia



































- Ciao Emiliano, benvenuto sulle pagine di Mondo Metal.
Parlaci degli Noumeno. Come e quando è nato questo progetto?


Ciao, innanzitutto grazie a te per lo spazio, è un vero piacere fare due chiacchiere con voi!
Dunque, il progetto Noumeno nasce nell'estate 2007 da un'idea mia e di Danilo Carrabino (chitarra) di dare vita ad un progetto strumentale che racchiudesse in chiave molto personale le nostre influenze e la nostra voglia di dare voce ad un progetto dove a far da padrone fosse solo la musica. Dopo un breve periodo di pre-produzioni fatte in casa, si sono aggiunti a noi Fabrizio "Panda" Agabiti (chitarra) e Emanuele Calvelli (basso), a formazione ormai completa ci siamo messi a lavorare duramente in sala prove registrando nel mese di dicembre un prono di 4 brani; successivamente abbiamo iniziato la nostra attività live, grazie soprattutto al supporto del grandissimo Baffo Jorg della Metal Massacre.
Nel dicembre 2009 abbiamo poi realizzato il nostro primo full lenght album "Trapped" uscito per la U.K. Divison Records/Alkemist Fanatix, album per la cui promozione siamo stati molto impegnati sotto l'aspetto dei live, abbiamo infatti avuto l'onore di aprire i concerti di grandi artisti e bands (nazionali ed internazionali) quali Cynic, Kiko Loureiro (Angra/Megadeth), John Macaluso (drummer che ha collaborato con Yngwie Malmsteen, James La Brie, Ark, TNT, Riot, Symphony X), Eldritch, Vision Divine, Illogicist, Chaoswave e molti altri…
Nel 2013 siamo poi entrati agli Outer Sound Studios di Giuseppe Orlando (The Foreshadowing, Airlines Of Terror, Novembre) per registrare il nostro secondo album "Escape", purtroppo però al termine delle registrazioni il nostro chitarrista Fabrizio per motivi personali è stato costretto a trasferirsi in Germania e siamo rimasti fermi per qualche mese; siamo poi tornati sul palco nel novembre 2014 in occasione della mia convocazione al prestigioso festival bateristico italiano "Batterika"; in quell'occasione molte persone ci hanno domandato di un nostro ritorno sui palchi.
Dopo il live a Batterika, abbiamo scelto come sostituto di Fabrizio, Matteo Salvarezza già chitarrista degli Embrace Of Disharmony ed ex-allievo di Fabrizio, grazie a lui abbiamo ripreso la nostra attività live e nel maggio 2015 grazie alla label House Of Ashes Production abbiamo fatto uscire il nostro secondo album e abbiamo ripreso a pieno regime l'attività live arrivando a condividere il palco con i grandissimi Freak Kitchen, i Philm la nuova band di Dave Lombardo, i Trick Or Treat, per poi ricondividere il palco con gli Eldritch il mese scorso; in tutto questo siamo riusciti ad organizzare anche un live veramente speciale, infatti il 16 gennaio Fabrizio è tornato a Roma e ci siamo esibiti al Dissesto Musicale con una formazione a tre chitarre e al momento stiamo lavorando alla realizzazione di un DVD della serata che vedrà la luce sempre grazie alla House Of Ashes Production.

- Come mai la scelta "pericolosa" di un progetto tutto strumentale?

Il progetto di base nacque per soddisfare la nostra voglia di dare maggior voce tramite una band all'aspetto strumentale della musica, dando alle chitarre (principalmente) il compito di sostituire la voce.
Non abbiamo mai voluto eccedere nel rendere complicate le strutture delle nostre canzoni dando invece spazio alla melodia e ad una certa "quadratezza" delle strutture per rendere il tutto maggiormente fruibile al pubblico, e fino ad oggi sembra che ci siamo riusciti! Ovviamente siamo ben consci del fatto che la nostra proposta abbia dei limiti, ma questo fà parte del gioco, i Noumeno sono nati strumentali e moriranno strumentali.

- Parlaci di "Escape", il vostro ultimo album uscito nel 2015 per la "House Of Ashes Prod.": quanto lavoro ha richiesto, anche a livello di songwriting, e quali sono stati i riscontri finora?

"Escape" come ti dicevo nella prima risposta, è uscito nel maggio 2015, il processo di songwriting è stato molto naturale in quanto buona parte dei brani (un buon 85%) è nato in sala "jammando" o lavorando su riffs e pattern precedentemente scritti in casa, il tutto mentre proseguivamo l'attività live di supporto al nostro primo album "Trapped"; siamo molto soddisfatti del riscontro che "Escape! ha avuto col pubblico in quanto abbiamo ricevuto molti apprezzamenti da chi ci segue, idem dalla critica, abbiamo ricevuto solo recensioni positive, e questo è come sempre uno stimolo a fare sempre meglio!

- Passiamo all'argomento "live": quanta importanza gli date rispetto allo "studio" e cosa deve aspettarsi da voi chi va a vedervi?

Diamo ad entrambi la stessa importanza, ma per quanto riguarda l'aspetto live cerchiamo sempre di dare il 100% cercando di coinvolgere il pubblico al massimo facendolo sentire parte integrante dello spettacolo, ok dare a giusta importanza alla musica, ma il nostro live deve essere anche intrattenimento e proprio per questo, non facciamo mai mancare al pubblico la giusta dose di headbanging!
Di sicuro l'aspetto live ci permette di esprimere al massimo quello che scriviamo e mettiamo poi in musica, dandoci così la possibilità di entrare direttamente in contatto con chi sta sotto al palco.

- Rimanendo in argomento live, attualmente siete al lavoro su un DVD che mostrerà uno dei vostri ultimi concerti. Vuoi parlarcene?

Certamente! Come ho già accennato, per motivi personali il nostro chitarrista Fabrizio Agabiti si è trasferito a Berlino venendo sostituito da Matteo Salvarezza degli Embrace Of Disharmony, a novembre (2015) Fabrizio mi ha telefonato dicendomi "Se tornassi a Roma per un live?", neanche a dirlo, mi si sono illuminati gli occhi e ho subito preso una data al Dissesto Musicale (per questo ringrazio Andrea Bianchi per la sua enorme disponibilità e professionalità), ovviamente l'idea era di fare un concerto che fosse una mega festa, da qui è partita l'idea di esibirci a tre chitarre e di filmare il tutto per farne un DVD, inoltre per l'occasione abbiamo avuto con noi tre grandi ospiti che hanno cantato con noi tre cover, e colgo l'occasione per ringraziarli tutti: Francesco Barlaam Pucci degli Amnell, Tatiana Lassandro della Menade, e Marco Palazzi dei Sailing To Nowhwere; delle riprese, montaggio, mix e master se ne sta occupando Alfonso "Fò" Corace drummer dei Lunearsea e sulla nostra pagina facebook (www.facebook.com/NoumenoOfficial) potete trovare una piccolissima preview nella sezione video.
Speriamo di riuscire a finire tutto il lavoro entro l'estate e di far uscire il dvd per settembre/ottobre 2016.
Ah dimenticavo! Per questo live ringraziamo anche le due bands che hanno condiviso il palco con noi, i Last Prototype e i Forgotten Dust!

- Cosa ne pensi di internet come mezzo di diffusione della musica e della nascita di comunità, webzines, forum o altro che trattano dell'underground? Voi di quali canali vi servite per farvi conoscere dal pubblico?

Direi che internet oggi è di vitale importanza per le bands, i social network quali facebook, twitter, youtube e soundcloud danno a tutti la possibilità di mettere la propria musica in rete rendendola facilmente fruibile a tutti, ovvio però che per farsi notare non basta fare un buon uso dei social network, il momento migliore per una band rimane sempre il live! Lo stesso vale per le webzines, per nostra fortuna ci sono tantissimi portali dedicati all'underground che danno voce alle bands come noi grazie ad interviste, recensioni o grazie alla semplice condivisione delle news!
Nel nostro caso, le webzines in particolare ci hanno dato un grande aiuto!

- Ringraziandoti del tempo dedicatoci, lascio a te la chiusura...

Grazie di cuore per questa splendida intervista e grazie a tutti coloro che la leggeranno per averci dedicato parte del vostro tempo!
Se volete saperne di più su di noi visitate i seguenti link:

www.facebook.com/NoumenoOfficial
www.twitter.com/NoumenoOfficial
www.youtube.com/NoumenoBand
www.soundcloud.com/NoumenoOfficial

Guardate il Noumeno Rodeo Bing Official Video
https://www.youtube.com/watch?v=ZD1pw95ciCQ

Oppure fate un salto sabato 23 aprile al Casale Rock (Bagni Di Tivoli) per il nostro prossimo live!


Mondo Metal ringrazia Emiliano e i Noumeno per la disponibilità a rilasciarci questa piacevole intervista.

Potete trovare maggiori informazioni su:

Facebook
Twitter
SoundCloud
YouTube

Mondo Metal vi saluta dandovi appuntamento alla prossima intervista!



Tutto il contenuto è di proprietà di Mondo Metal